Tu sei qui : Homepage > Menù Controlli

ULSS Informa
Controlli Interni Amministrativi: Processo Gestioni Esternalizzate

Dettagli Sistema dei Controlli Interni

 

La necessità di mantenere elevato il livello qualitativo dei servizi offerti ai cittadini e di garantire la sostenibilità dell'equilibrio economico-finanziario del Servizio Sanitario Regionale, l'obbligo ribadito dall'art. 1, c. 1 dell'Intesa sul Patto per la Salute 2010-2012, sottoscritta tra Governo, Regioni e Province Autonome di Trento e Bolzano il 3/12/2009, di conseguire l'equilibrio economico-finanziario della gestione in condizioni di efficienza ed appropriatezza e la crescente  richiesta di servizi ad elevata costosità da parte dei cittadini comportano l'esigenza di perseguire la massima efficienza ed economicità di ogni aspetto gestionale ed organizzativo del sistema.

Per raggiungere questi risultati le Aziende Sanitarie del Veneto sono chiamate a rafforzare il proprio ruolo di GOVERNANCE definito come il sistema attraverso il quale un'Impresa viene gestita e controllata.

L'Azienda ULSS n. 20 ha dato inizio alla progettazione e realizzazione di azioni correttive delle criticità rilevate nel corso del processo di valutazione straordinaria di cui al DM 18/1/2011 finalizzato a perseguire l'accertamento:
  • Delle procedure amministrativo - contabili sottostanti alla corretta contabilizzazione dei fatti aziendali
  • Della qualità delle risultanze contabili  al 31/12/2009
e ha cooperato con la Regione Veneto alla definizione della mappatura delle criticità rilevate nel sistema amministrativo contabile dell'Azienda per l'impostazione del Sistema dei Controlli.

La Regione Veneto con DGR n. 995 del 5/6/2012 ha emanato le indicazioni per lo sviluppo della funzione di internal auditing finalizzata alla creazione e alla gestione di un Sistema di Controllo Interno nelle aziende del SSR, che ha identificata nella Funzione di Controllo Interno (F.C.I.).La F.C.I. ha il compito di supportare tutte le funzioni aziendali e i responsabili di processo nelle attività di quantificazione e gestione del rischio amministrativo-contabile

Gli Obiettivi del sistema di controllo interno sono:

  • Efficienza e efficacia dei processi aziendali.
  • Attendibilità e integrità delle informazioni contabili e gestionali.
  • Salvaguardia del patrimonio.
  • Conformità dell'attività dell'impresa alla normativa vigente, alle direttive e alle procedure aziendali.

Nella Pubblica Amministrazione è sempre più forte l'attenzione verso l'innovazione ispirata a gran parte delle moderne filosofie gestionali e ai nuovi strumenti organizzativi che fanno riferimento, con intensità diverse, a una visione "trasversale" dell’organizzazione, che vede l'azienda come insieme di processi di business e non come sommatoria di funzioni e/o divisioni da coordinare.

Un risultato si ottiene più efficacemente quando tutte le risorse e le attività sono gestite come un processo, da qui l'interesse di identificare, capire e gestire un sistema di processi interconnessi per perseguire determinati obiettivi e contribuire all'efficacia ed efficienza dell'organizzazione.

Pensare alle organizzazioni pubbliche sanitarie in termini di processi permette di individuare un modello di ente adeguato a gestire il corretto controllo dei rischi d'impresa e i potenziali conflitti di interesse tra GESTIONE e CONTROLLO fino a consentire il confronto con gli standard di riferimento per la formulazione delle conclusioni (Esempi di standard includono parametri, obiettivi e benchmarks relativi alle altre ULSS del Veneto).

Al fine di garantire l'applicazione pratica dei concetti di innovazione nel Sistema di Controllo Interno è necessario inizialmente identificare i processi prioritari da studiare allo scopo di ridurne i rischi di impresa

Lo sviluppo del Sistema di Controllo Interno prevede:

  • L'analisi dei processi aziendali.
  • La messa in atto delle azioni anticipate dai piani di miglioramento relativi al processo studiato e dai piani di contenimento dei rischi che sono emersi essere prioritari per garantire l'efficacia dei risultati programmati.
  • Un periodico momento di verifica dello stato di completamento dei piani. Ciò permetterà tra l'altro di valutare la necessità di introdurre eventuali ulteriori azioni di miglioramento o di altri piani di contenimento.

L'Azienda ULSS 20 ha adottato il "Manuale del Sistema di Controllo Interno" che prevede secondo quali modalità viene predisposto il Piano Triennale e Annuale per lo sviluppo del Sistema di Controllo Interno e che richiama funzioni, finalità e ruolo della Funzione di Controllo Interno nonché gli obiettivi, lo scopo e i compiti di tutti i soggetti coinvolti nelle procedure di verifica e controllo dei processi prodotti dall’Azienda ULSS n. 20.